Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

L'attesa si fa dubbiosa
05/09/2012 09:00

I mercati finanziari ieri hanno restituito parte dei guadagni dei giorni precedenti. Per l’Europa la motivazione principale è stata un articolo del quotidiano tedesco Die Welt, che contesta la legittimità per la costituzione tedesca del fondo ESM e rilancia nel dibattito, dopo le parole rassicuranti di Merkel e Schauble della settimana scorsa, la possibilità di esiti non favorevoli al salvataggio dell’euro circa la sentenza che tra 7 giorni la Corte Suprema tedesca emetterà.
Per gli USA ha contribuito a calmare gli entusiasmi l’indice ISM manifatturiero, che non è riuscito, a dispetto delle attese degli analisti, a recuperare il livello dei 50 punti. Anzi, è calato a 49,6 dal precedente 49,8 di un mese fa. Segno di difficoltà persistenti a ritrovare il cammino verso la crescita per l’economia USA.
Il calo dei mercati azionari non è stato comunque drammatico. Sembra complessivamente più debole l’andamento delle borse asiatiche, anche oggi, come ieri, in calo.
Credo che dovremo abituarci ancora ad alcuni giorni di nervosismo. Fino a quando non avremo le risposte che i mercati attendono e sulle quali hanno puntato tutto il recupero agostano, la spasmodica attesa porterà oscillazioni nervose.
Giovedì potremmo avere le prime risposte da Draghi, che nella conferenza stampa dopo la riunione BCE, che dovrebbe abbassare i tassi euro allo 0,50%, è chiamato ad illustrare il piano di acquisto bond che sarà riuscito a far digerire alla Bundesbank (gli altri membri del Consiglio BCE contano come il classico 2 di picche). Non è escluso che si scelga il rinvio dei dettagli a dopo il pronunciamento della Corte tedesca (12 settembre). In tal caso però sarà bene comunicarlo meglio di quanto non abbia fatto in precedenti circostanze, per evitare di spazientire i mercati. In particolare i mercati si attendono che Draghi confermi che qualcosa verrà fatto e dia un’indicazione sui tempi. Se sarà chiaro e convincente sono disposti ad attendere ancora qualche giorno per i dettagli. Ma se avranno l’impressione che la battaglia tra falchi e colombe all’interno della BCE non è ancora finita, credo possibili reazioni piuttosto pesanti sui mercati.
Attendiamo con nervi saldi.

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

VUOI FARE TRADING CON SODDISFAZIONE?

IMPARA IL TRADING DA CASA - ESTATE:  9 Video per imparare a fare bene il trading online.

Il primo webinar è gratis. Gli altri sono disponibili fin da subito e fino a fine settembre in edizione registrata.

Inoltre sarai iscritto al prossimo ciclo in diretta che partirà a settembre.

                                           SCOPRILI QUI