Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

Draghi come John Wayne
26/07/2012 16:55

Sono parecchi giorni che la fibrillazione dell’area euro ed i continui attacchi della speculazione hanno spinto tutti i commentatori a tirare la giacchetta a Draghi, enfatizzando il ruolo della BCE come unica istituzione ormai in grado di salvare l’eurozona. “Se ci sei, batti un colpo” è stato il pressante appello che da tutte le parti è arrivato al compassato ed un po’ infastidito gentleman italiano alla guida della BCE.
Poco prima dell’ora di pranzo, ecco il colpo. E che colpo di teatro!
Ad una conferenza a Londra, in quella che sarà per una quindicina di giorni la casa dello sport mondiale, ma che è anche la tana dei famelici sciacalli anglofoni, in prima fila a massacrare da settimane  gli esangui titoli di stato italiani e spagnoli, il Draghi ha svestito il solito completo blu scuro d’ordinanza dei burocrati per indossare l’abito del cow boy.
Dopo aver appoggiato rumorosamente il bicchiere di whisky sul bancone del saloon ed aver leggermente alzato la visiera del suo cappello, ha pronunciato con un tono tra il solenne e lo sfidante le seguenti testuali parole: “Ho un messaggio chiaro da darvi: nell'ambito del nostro mandato la Bce è pronta a fare tutto il necessario a preservare l'euro. E credetemi: sarà abbastanza”.
Come nei film di John Wayne, immediatamente i cattivi se la sono data a gambe levate.
L’azionario è schizzato al rialzo, lo spread si è afflosciato, le banche che venivano vendute come se fossero affette dal morbo blu sono diventate improvvisamente merce pregiata.
In pochi minuti gli indici dei paesi più birichini sono sta ampiamente premiati.
Il nostro Fib, che prima delle parole di Draghi faticava non poco a rimanere aggrappato ai valori del giorno precedente, è arrivato addirittura a guadagnare circa il 6% e mentre scrivo staziona ampiamente al di sopra del +4%. Tutte le altre borse europee hanno riacquistato un largo segno positivo e persino gli indici USA sono stati trainati al rialzo.
Abbiamo assistito ad un rarissimo evento storico: un italiano che con una sola frase cambia la direzione dei mercati finaziari di tutto il mondo. Almeno per oggi.
Domani è un altro giorno.
Non dimentichiamo che Draghi ha provocato la fuga dei cattivi (traduzione: la chiusura di parecchie posizioni ribassiste sui titoli più massacrati), ma non li ha debellati.
Il rimbalzone odierno è un classico rimbalzo tecnico, da non scambiare prematuramente con una inversione di tendenza. La tendenza sul nostro mercato azionario, che solo martedì ha realizzato un minimo inferiore a quello storico del 9 marzo 2009, rimane ribassista, fino a prova contraria.
Tale prova contraria verrà fornita soltanto al superamento di 14.540, ultimo massimo discendente, ancora piuttosto lontano.
Temo che Draghi, se vorrà veramente voltare pagina, avrà bisogno nei prossimi giorni di esprimersi in altre performance e, magari, anche in qualche cosa di più concreto delle semplici parole, per quanto teatrali sappiano essere.

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

UN AIUTO PER LA TUA OPERATIVITA'

I nostri SERVIZI INFORMATIVI ti aiutano a guadagnare in borsa con un metodo chiaro, semplice, efficace e, soprattutto, replicabile!
 

GOLD, Report Quotidiano sul Mercato Azionario, fornisce ogni giorno indicazioni di acquisto e vendita sul azioni italiane, sulle blue chips  europee e sui principali ETF-ETC quotati.     >>>  Provalo GRATIS per un mese!  <<<

GAP, Report settimanale per investire con ottica di medio periodo su Fondi ed ETF.  >>>  Provalo GRATIS per un mese!  <<<