Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

Dopo la Foto di Gruppo
21/05/2012 16:31

La settimana passata è stata francamente drammatica, sui mercati e non solo.
Innanzitutto per i fatti terroristici di Brindisi. Poi per il terremoto che ieri ha interessato l’Emilia. In quelle terre abitano molti miei lettori ed amici. A tutti rivolgo un pensiero di vicinanza e solidarietà, nella speranza che la situazione si normalizzi al più presto.
Passando ai mercati, tutti quelli azionari sono capitolati dopo aver preso atto dell’impossibilità di formare il governo in Grecia ed in attesa delle elezioni del 17 giugno, che potrebbero far emergere una coalizione anti-euro o comunque anti-sacrifici, che porterebbe dritti al default.
Il G8 che si è celebrato nel week-end a Camp David ha mostrato ancora una volta l’inutilità di questi vertici, che potrebbero essere sostituiti, tranquillamente e senza spreco di risorse, da una videoconferenza su Skype. Per partorire il solito elenco di vuoti buoni propositi, non c’è bisogno di attraversare il mondo e tenere occupato uno spiegamento di forze dell’ordine da stato d’assedio per una settimana. Per la foto ricordo si potrebbe ricorrere al Photoshop su quella del vertice precedente, sostituendo la faccia di Hollande a quella di Sarkozy. La statura più o meno è la stessa. Per Medvedev non c’è problema: Putin lo ha nuovamente inviato a perdere tempo al posto suo. Qualche piccolo sforzo di ritocco sarebbe necessario solo per sostituire l’esuberante Berlusconi non l’algido Monti.
Scherzi a parte, c’è da essere preoccupati dell’inconcludenza dei grandi della terra, che riescono a mettersi d’accordo solo su ovvietà come quella che se al rigore aggiungiamo la crescita è meglio, salvo poi subito dire che per stimolare la crescita non ci sono soldi perché il rigore è prioritario. Così si ottiene anche il sorriso di Angelina Merkel, che dev’essersi sentita un po’ a disagio fra sette uomini in un ranch. Per sua fortuna questa volta non c’erano più le barzellette sconce del tombeur italiano.
Ieri ho partecipato nel mio paese ad un dibattito sulle questioni economiche con alcuni politici locali. Loro avevano fiducia nel G8 e speravano che i grandi avrebbero trovato una soluzione per salvare la Grecia. Ho ricavato l’ennesima conferma di quanto ormai la classe politica sia distante dalla terra.
Cosa dovrebbero fare i mercati oggi, dopo l’ennesima scorpacciata di aria fritta proveniente da Camp David?
Una sonora pernacchia, se non fossero già scesi a rotta di collo da inizio di maggio.
L’indice USA SP500 si è adeguato alle paure europee ed ha raggiunto il suo primo obiettivo a quota 1.290. L’indice italiano FTSE-MIB arriverà oggi, grazie allo stacco di una caterva di cedole azionarie, a ridosso dell’area dei minimi segnati alla fine del grande crolloo del 2008-2009, il 9 marzo 2009 a quota 12.332. Anche l’euro-dollaro ha raggiunto il minimo del 13 gennaio scorso e già venerdì, anticipando i mercati azionari, ha messo a segno un significativo rimbalzo.
Cominciano ad esserci perciò molti indizi che portano verso un rimbalzino dei mercati azionari e dell’euro, che potrebbe manifestarsi per qualche giorno, e scaricherebbe gli eccessi ribassisti, in attesa del vertice UE di mercoledì prossimo, dove Hollande ha detto che porterà la proposta degli Eurobond, su cui la Germania oggi ha già ripetuto il suo no. Per evitare il fallimento del vertice potrebbe essere dato qualche contentino alla Grecia, posticipando il calendario delle misure di risanamento per dare qualche sostegno ai partiti europeisti alle prossime elezioni. Se vedremo qualcosa di più sarà un miracolo.
Pertanto c’è spazio per un rimbalzo effimero per scaricare gli oscillatori e preparare la strada per un’altra legnata ribassista.

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

UN AIUTO PER LA TUA OPERATIVITA'

I nostri SERVIZI INFORMATIVI ti aiutano a guadagnare in borsa con un metodo chiaro, semplice, efficace e, soprattutto, replicabile!
 

GOLD, Report Quotidiano sul Mercato Azionario, fornisce ogni giorno indicazioni di acquisto e vendita sul azioni italiane, sulle blue chips  europee e sui principali ETF-ETC quotati.     >>>  Provalo GRATIS per un mese!  <<<

GAP, Report settimanale per investire con ottica di medio periodo su Fondi ed ETF.  >>>  Provalo GRATIS per un mese!  <<<