Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

IL RIMBALZO DI IERI SUBITO MESSO ALLA PROVA
22/06/2022 09:00

L’Europa azionaria ha esteso anche ieri il rimbalzo di lunedì, ed in mattinata i principali indici hanno messo a segno rialzi superiori al punto percentuale, provando con Eurostoxx50 ad avvicinare addirittura il massimo di giovedì scorso di 3.528. A trainare ancora è stato il settore bancario, che è sembrato anche ieri volersi giovare del rialzo dei rendimenti, dopo la svolta restrittiva della BCE in chiave antinflazionistica.

Nel pomeriggio è arrivato il forte rimbalzo anche da parte americana, che fin dalle prime battute ha mostrato un rialzo superiore al 2%, sia su SP500 che sul tecnologico Nasdaq100.

La baldanza degli indici USA ha però coinciso con lo sgonfiamento di quella europea, e nel pomeriggio, nonostante il traino USA, l’azionario di Eurolandia ha restituito mediamente circa la metà dei rialzi del mattino. Il finale di seduta registra un +0,7% per Eurostoxx50 che sintetizza performance abbastanza in ordine sparso dei vari indici, comprese tra il +0,75% dell’indice francese ed il -0,61% di quello spagnolo.

SP500 ha invece mantenuto il passo per il resto della seduta e fissato un saldo finale a +2,45%. Risultato simile anche per Nasdaq100.

Facendo due conti verifichiamo che SP500 in una sola seduta è riuscita a rimbalzare assai più di quel che ha fatto Eurostoxx50 in due sedute (+1,63% la strada percorsa per ora questa settimana).

Possiamo comunque affermare che sull’azionario occidentale si sia manifestato il rimbalzo tecnico che rendevano probabile i forti eccessi ribassisti, accumulati la scorsa settimana.

Direi che abbiamo visto il primo impulso, che potrebbe già oggi essere messo alla prova dalle prese di beneficio dei trader più veloci, che applicano il “mordi e fuggi”. Le vendite saranno aiutate dall’evidenza che il petrolio sembra entrato in una fase decisamente correttiva. Dai 123 $ al barile di una settimana fa il WTI Crude Oil sembra ora diretto dalle parti dei 103 $, dove trova supporto nel minimo del 19 maggio. Un brusco calo, che calmerà l’inflazione di giugno e luglio, ma che induce qualcuno a temere l’arrivo della recessione ed altri, che hanno cavalcato da mesi il rally delle società petrolifere, a prendere profitto.

Altro fattore di possibile nervosismo è l’audizione al Congresso del Presidente FED Powell, durante la quale, dato il livello di competenza economica dei politici americani, probabilmente riceverà ulteriori sollecitazioni ad agire in modo ancor più duro contro l’inflazione, senza alcuna preoccupazione per le conseguenze recessive dell’aumento dei tassi.

La seduta odierna, perciò, è incaricata di dirci se il rimbalzo di ieri ha messo radici così solide da reggere alle prese di beneficio, o se, invece, si tratta di un mero fuoco fatuo, destinato solo ad illuminare la via verso nuovi minimi. L’area di supporto da tenere con unghie e denti è quella compresa tra 3.690 e 3.710 dell’indice SP500. Sotto quel livello spariscono le radici e si torna a puntare a minimi più bassi di quello raggiunto il 17 giugno a quota 3.637.

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

UN AIUTO PER LA TUA OPERATIVITA'

I nostri SERVIZI INFORMATIVI ti aiutano a guadagnare in borsa con un metodo chiaro, semplice, efficace e, soprattutto, replicabile!
 

GOLD, Report Quotidiano sul Mercato Azionario, fornisce ogni giorno indicazioni di acquisto e vendita sul azioni italiane, sulle blue chips  europee e sui principali ETF-ETC quotati.   Prova 1 mese GRATIS!

GAP, Report settimanale per investire con ottica di medio periodo su Fondi ed ETF.  Prova 1 mese GRATIS!

In più avrai la possibilità di partecipare ai Webinar (almeno 2 al mese) riservati agli iscritti a GOLD e GAP.