Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

SETTEMBRE INIZIA BENE, MA NON BENISSIMO
02/09/2021 11:45

Reduci da 7 mesi consecutivi di rialzo,  i mercati azionari ieri hanno cercato di iniziare settembre col vento in poppa.

Ieri era la giornata dei PMI Manifatturieri. Un indice che rileva l’umore dei manager di un campione rappresentativo delle principali imprese industriali di ciascuna area economica, e che viene considerato un buon termometro dell’attività economica presente. Inoltre analizzarne la crescita o la diminuzione sembra dare indicazioni tendenziali sulla congiuntura futura. Il condizionale è d’obbligo poiché al di sopra di tutto ciò, quel che muove veramente gli investitori è l’aspetto psicologico di massa, influenzato dalla liquidità a disposizione e dalle prospettive monetarie.

Comunque ieri abbiamo assistito a PMI manifatturieri asiatici piuttosto brutti, gravati dall’espansione della variante Delta che impaurisce i consumatori e frena la produzione.

Quello cinese ha addirittura accusato un netto ridimensionamento al di sotto del livello dei 50 punti, che divide lo scenario espansivo da quello recessivo. Assai migliori sono invece risultati gli analoghi dati europei, dove i valori sono nettamente in territorio espansivo con la tendenza a mantenere un ritmo produttivo ben sostenuto o addirittura (Italia e Spagna) ad incrementarlo ulteriormente.

Si spiega così la buona apertura dell’azionario euro, con una positività che si è mantenuta dalle parti del punto percentuale per tutta la mattinata. Eurostoxx50 non ha fatto mancare il nuovo record del 2021 a quota 4.251.

Nel pomeriggio però il dato americano sulla stima ADP circa la creazione in agosto di posti di lavoro nel settore privato è uscito nettamente al di sotto delle attese ed ha posto qualche dubbio sul dato complessivo delle buste paga non agricole (Non Farm Payroll), che uscirà domani.

Successivamente l’indice ISM ha un po’ compensato la delusione con un dato migliore del previsto e piuttosto robusto. Però, anche a causa dell’infittirsi delle richieste di tapering da parte dei falchi della BCE, il ridimensionamento europeo si è concretizzato con chiusure positive, ma lontane dai massimi del mattino.

L’indice USA SP500, invece, dopo le incertezze iniziali sui dati del mercato del lavoro, ha provato a riprendere un po’ di ottimismo guardando all’ISM ed è riuscito a tornare a quota 4.537, ripetendo in modo piuttosto preciso il massimo storico di lunedì scorso. Ma, arrivato lì, è partita una bordata di prese di beneficio che si è rimangiata il mezzo punto percentuale di rialzo accumulato.

Pertanto la situazione si presenta anche oggi con gli stessi parametri visti ieri, anche perché il massimo storico non è stato sfondato ed il supporto di 4.515 non è stato nemmeno testato.

Ripeto in conclusione i paletti grafici da osservare per la giornata odierna. La rottura dei massimi fornirà carburante per avvicinare ulteriormente l’obiettivo di area 4.600, mentre un nuovo attacco di debolezza, per essere credibile e farci pensare all’inizio della correzione, dovrà sfondare in modo chiaro il livello di 4.515 e confermarsi al di sotto con la chiusura di seduta.

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

VUOI FARE TRADING CON SODDISFAZIONE?

IMPARA IL TRADING DA CASA:  9 Webinar in diretta e differita per imparare a fare bene il trading online. Il primo webinar è gratis.

FARE TRADING CON LE OBBLIGAZIONI: 2 Webinar in diretta e differita per capire il mondo delle obbligazion per l’investimento ed il trading .

APRI LA PORTA A FUTURES ED OPZIONI: 2 Webinar in diretta e differita per imparare ad utilizzare nel tuo trading gli strumenti finanziari derivati.

                                           SCOPRILI QUI