Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

CONTO ALLA ROVESCIA
02/09/2020 09:15

Il buon risultato conseguito dagli indici USA nel mese di agosto ha prodotto l’inerzia sufficiente a spingere al rialzo anche la prima seduta del mese di settembre. L’indice SP500 ha così nuovamente migliorato il suo massimo storico, portandolo a 3.528 e conteggiato la sua ottava seduta rialzista sulle ultime 9.

La durata e l’intensità del rialzo hanno generato una situazione di eccesso che raramente è stata toccata da questo indice. L’indicatore RSI(14) sul grafico giornaliero ha infatti superato, sia venerdì scorso che ieri, il livello di 79. Ricordo che il campanello d’allarme di questo indicatore comincia a suonare a quota 70. Per vedere un valore simile o più alto di quello visto in questi giorni occorre andare indietro fino a gennaio 2018. Nell’ultimo decennio i valori raggiunti ieri sono stati visti solo 3 volte (febbraio ed ottobre 2017 e gennaio 2018). In tutti e 3 questi casi la correzione è arrivata entro 10 sedute ed è stata tanto più evidente quanto più si è fatta aspettare.

Con questo non voglio affatto annunciare che oggi i mercati scenderanno, ma che possiamo iniziare una sorta di conto alla rovescia che precederà la fine della dolce melodia del rialzo infinito e l’arrivo di una fase in cui la folla degli assatanati trader da lockdown, proliferata quest’anno in USA, metterà in tasca i profitti accumulati durante il lungo rialzo provocato dalla lotta monetaria contro il coronavirus.

Abbiamo anche un altro campanello di allarme che ha cominciato a suonare. Si tratta dell’indice della paura: il VIX, che misura la volatilità implicita che pagano i trader in opzioni sull’indice SP500. Questo indice scende quando il mercato sale tranquillo e sale quando il mercato cala, poiché il ribasso dell’indice aumenta il nervosismo e la paura di ulteriori cali. Ebbene, questo indice, che nelle fasi peggiori del crollo di marzo aveva raggiunto il valore di 82, è poi sceso per 5 mesi fino a tornare  

in agosto valori intorno a quota 21. L’andamento ha confermato il rialzo dell’indice SP500  segnalando col VIX un ritorno alla tranquillità degli operatori. Ma nelle ultime 5 sedute, sebbene l’indice SP500 abbia continuato ad effettuare sempre nuovi massimi storici, il VIX è passato da 21,5 a oltre 26, rappresentando un aumento del nervosismo da parte dei market maker, che cominciano a farsi pagare di più le opzioni.

E’ una divergenza che molto spesso precede le correzioni. Capitò a giugno, alla vigilia dell’unica correzione che ha vissuto il lungo recupero post lockdown. Capitò anche a febbraio, prima della sventola ribassista che costò un -35% all’indice SP500.

Sono campanelli d’allarme che non vanno sottovalutati, anche se non ha ancora senso posizionarsi al ribasso, prima che anche l’indice decida di farlo. Siccome sia ieri che lunedì scorso l’indice SP500 ha trovato a quota 3.493 punti un buon supporto per riprendere a salire, dovrebbe essere quello il livello da rompere al ribasso per sancire il probabile inizio della correzione.

Non è nemmeno detto che debba essere una correzione clamorosa, anche se il buon senso lo richiederebbe. Il buon senso è l’ultima cosa che si deve cercare sui mercati finanziari. Non dovrebbe essere troppo forte, né troppo lunga.

Il rialzo di lungo periodo riprenderà, statene certi, perché così ci ha detto la FED, e perché un forte avvitamento di due mesi degli indici borsistici significherebbe per Trump dare l’addio ad ogni speranza di rimonta elettorale. Però il mese di settembre col segno negativo credo che sia il minimo sindacale che questo toro, nuovamente scatenato, possa pretendere per riprendere fiato con una salutare sosta ai box.

Nell’attesa della correzione, meno si fa, meglio è.

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

UN AIUTO PER LA TUA OPERATIVITA'

I nostri SERVIZI INFORMATIVI ti aiutano a guadagnare in borsa con un metodo chiaro, semplice, efficace e, soprattutto, replicabile!
 

GOLD, Report Quotidiano sul Mercato Azionario, fornisce ogni giorno indicazioni di acquisto e vendita sul azioni italiane, sulle blue chips  europee e sui principali ETF-ETC quotati.     >>>  Provalo GRATIS per un mese!  <<<

GAP, Report settimanale per investire con ottica di medio periodo su Fondi ed ETF.  >>>  Provalo GRATIS per un mese!  <<<