Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

MAMMA, LI TURCHI!
21/02/2018 08:36

Le  borse europee ieri hanno rialzato un pochino la testa, recuperando le perdite del giorno precedente ed allineandosi ad una Wall Street che sembrava voler continuare a salire. Ad aiutarle è stato il proseguimento della discesa dell’euro-dollaro, tornato vicino a 1,23, dopo il fallito tentativo di superare 1,25. Tuttavia la chiusura delle borse USA è poi stata negativa, la prima dopo 6 sedute consecutive positive, ed apre alla possibilità che il rimbalzo americano abbia bisogno almeno di una pausa, riportando magari oggi le borse europee nel limbo della lateralità.

Del resto le occasioni di gaudio sugli scenari internazionali non sono poi così numerose, anzi.

Il sempre più caotico scacchiere siriano ha visto ieri i primi accenni di un nuovo conflitto, molto più pericoloso di quello che si è combattuto contro l’ISIS, e che vede fronteggiarsi la Turchia, ormai ostaggio della sete di dominio del sultano Erdogan, e le milizie curde appoggiate dalle truppe siriane di Assad. Uno scontro tra dittatori, che potrebbe però trascinare nel conflitto aperto anche Russia e USA, ben presenti nella regione, ma apparentemente incapaci di controllare queste enormi schegge impazzite. Intanto, ovviamente, la popolazione civile finisce massacrata dai bombardamenti ed affamata dall’assedio di popolose città siriane sotto il controllo curdo.

E’ una miccia accesa nella polveriera medio-orientale, dove anche Israele sta mostrando i muscoli e la voglia di menar le mani contro l’Iran. C’è già chi evoca la possibilità di un conflitto mondiale per spartirsi il territorio fino a pochi mesi fa occupato dall’ISIS.

I mercati, si sa, si lasciano condizionare assai poco dagli scenari militari e dagli atti terroristici. Ma fino ad un certo punto. Se la situazione dovesse diventare esplosiva ed il coinvolgimento delle grandi potenze estendersi fino a diventare guerra aperta, non penso che potrebbero chiudere gli occhi.

Intanto il nostro indice, che ieri ha recuperato meno di quelli europei, continua ad evidenziare una fase di debolezza relativa, probabilmente a causa dell’avvicinarsi delle elezioni, che spingono alcuni fondi hedge a tentare assalti speculativi, puntando sui timori di instabilità politica successiva al voto.

Nei giorni scorsi abbiamo avuto notizia di posizioni ribassiste su molte blue chips italiane aperte per diversi miliardi di euro, ieri abbiamo visto qualche accenno di rialzo dei rendimenti e dello spread col Bund. Sono schermaglie che potrebbero intensificarsi nelle 8 sedute che mancano alle elezioni.

Un buon motivo per mantenere molta cautela e non dare per certo che tutto finisca sempre per il meglio.

Wall Street comunque ha mostrato che l’area di resistenza individuata su SP500 intorno a  2.760 punti, per ora è un ostacolo troppo forte da superare di slancio. Il calo di ieri evidenzia la necessità di raccogliere le forze prima di tentare un nuovo attacco. Però il contesto ancora molto scosso e la volatilità, misurata dal Vix, che non scende da quota 20, potrebbero imporre l’estensione della correzione se l’incertezza dovesse protrarsi troppo. Per questo ritengo necessario che gli indici USA riprendano vigore fin da oggi per confermare il recupero. Altrimenti ulteriori avvitamenti verso la media mobile a 200 periodi, che passa in area 2.550, diventerebbero probabili.

____________________________________________________________________________________________________
BORSAPROF.IT s.a.s. di Pierluigi Gerbino & c. - P. Iva e C.F.: 02980970046
V. Torino 81 - 12048 Sommariva Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

Ti piacerebbe guadagnare in borsa
in 5 minuti al giorno?

Con GOLD, la Nostra Newsletter Quotidiana sul Mercato Azionario, puoi farlo!

GOLD fornisce ogni giorno indicazioni di acquisto e vendita sul mercato azionario italiano, sulle blue chips  europee e sui principali ETF-ETC quotati.

GOLD ti aiuta a guadagnare in borsa con un metodo chiaro, semplice, efficace e, soprattutto, replicabile!

>>>  Provalo GRATIS per un mese!  <<<