Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

WALL STREET ED EURO ATTACCANO LE RESISTENZE
16/02/2018 08:38

Il rimbalzo prosegue, sia sull’azionario che sull’Euro-Dollaro, e ieri Wall Street ha collezionato la sua quinta seduta positiva consecutiva. Per ora tutta la settimana che terminerà oggi ha mostrato solo sedute positive e una decisa ripresa di convinzione dei compratori, che sembrano voler trasformare il rimbalzo in inversione rialzista, dimenticare le paure che li hanno attanagliati nei primi giorni di febbraio e ripristinare la tendenza molto positiva che abbiamo invece visto a gennaio.

Questa ripresa di convinzione si vede soprattutto in America, dove l’indice SP500 ha messo a segno un brillante +1,21% ed ha raggiunto e frazionalmente superato quella resistenza di 2.728 che ieri ho indicato come lo spartiacque tra il ripristino delle condizioni rialziste e la continuazione del ribasso. Il superamento è stato di soli 3 punti, troppo poco per decretare che i giochi siano già conclusi. Occorrerà che oggi si aggiungano altri punti tra l’indice e quel livello, per dare solidità alla rottura rialzista. Se avvenisse, potremmo ricevere un buon segnale rialzista anche dal grafico settimanale, che disegnerebbe una candela in grado di decretare anche lì l’inversione di tendenza e metterebbe le basi per la prosecuzione della positività anche la prossima settimana.

La buona chiusura della seduta di ieri, sui massimi di giornata, sembra testimoniare la voglia di provarci, sempre che oggi non arrivi qualche brutta sorpresa in grado di modificare l’umore del mercato e di ringalluzzire i venditori, che ora paiono sotto tono. Quel che è avvenuto a Wall Street è stato favorito dall’andamento del cambio EUR/USD, che ha proseguito anch’esso verso i massimi dell’anno e chiuso la seduta praticamente a contatto. Dato che il Forex, il mercato dei cambi, praticamente è sempre aperto, nella notte abbiamo visto, per merito degli operatori asiatici, il superamento del massimo del 25 gennaio di 1,2534. Questo ulteriore segnale di debolezza del dollaro favorisce Wall Street e, se dovesse proseguire anche in mattinata, metterebbe a loro agio gli indici americani nell’ultima seduta della settimana.

Il dollaro debole ha il rovescio della medaglia nel rafforzamento dell’euro, che ha ostacolato il recupero degli indici europei. Ieri le borse azionarie europee, nonostante l’esempio positivo proveniente dall’America, per chiudere la seduta positivamente, hanno dovuto faticare. Certo, il segno è stato positivo su Eurostoxx50, Dax e Ftse-Mib. Intorno al mezzo punto per il primo, appena appena per gli altri due indici. Performance però neanche da paragonare all’euforico risultato di Wall Street.

L’euro troppo forte è il male, neanche poi tanto oscuro, delle borse europee, che ne decreta la ormai costante sottoperformance rispetto agli indici USA. Se SP500 si trova ora già più vicino al massimo di gennaio (2.873) che al minimo di febbraio (2.533), gli indici europei sono invece ancora schiacciati molto vicini ai minimi di febbraio. E’ una dimostrazione eclatante di debolezza relativa rispetto alle borse USA, che fa da specchio alla forza dell’euro rispetto al dollaro.

Quanto durerà? Per ora non ci sono segnali di cambiamento della situazione. Si dovrebbe passare per un indebolimento dell’euro (o, se preferite, il rafforzamento del dollaro) che calmi gli entusiasmi in USA e dia un po’ di coraggio alle borse europee. Ma qui entrerebbe in gioco l’altro lato della morsa diabolica: il fatto che quando Wall Street storna, le borse europee si fanno contagiare con estrema facilità.

Non è una bella situazione. Tutto sommato è forse preferibile salire meno degli USA che scendere insieme.

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

UN AIUTO PER LA TUA OPERATIVITA'

I nostri SERVIZI INFORMATIVI ti aiutano a guadagnare in borsa con un metodo chiaro, semplice, efficace e, soprattutto, replicabile!
 

GOLD, Report Quotidiano sul Mercato Azionario, fornisce ogni giorno indicazioni di acquisto e vendita sul azioni italiane, sulle blue chips  europee e sui principali ETF-ETC quotati.     >>>  Provalo GRATIS per un mese!  <<<

GAP, Report settimanale per investire con ottica di medio periodo su Fondi ed ETF.  >>>  Provalo GRATIS per un mese!  <<<