Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

Nessuna Nuova, Buona Nuova
30/09/2015 08:39

Come ipotizzato nel commento di ieri mattina, i mercati azionari principali hanno completato la discesa ai minimi di agosto.
I primi sono stati quelli europei, con perdite ad inizio seduta intorno ad un punto e mezzo percentuale, che anno permesso al Dax tedesco addirittura di aprire leggermente al di sotto del minimo del 24 settembre scorso, che aveva già oltrepassato quello di agosto. Anche Eurostoxx50 ha aperto pochi punti al di sopra del livello del 24 agosto. Il nostro Ftse-Mib ha fatto eccezione, perché, nonostante l’apertura pesante ed il minimo a 20.476, non ha avvicinato il suo supporto di 20.183, confermando in questo modo una certa forza relativa rispetto al resto d’Europa.
Completato l’obiettivo, è potuto partire subito il rimbalzo, che ha riportato i mercati europei rapidamente in positivo in attesa di assistere ad analogo recupero da parte di Wall Street.
Qui, però, si è vista quasi subito una notevole incertezza, che ha vanificato il traino psicologico del recupero europeo ed ha portato l’indice SP500 a raggiungere anch’esso praticamente l’obiettivo ribassista dei minimi di agosto, dopo essere sceso fino a 4 punti di distanza dai 1.867 punti segnati il 24 agosto. Inutile dire che la scivolata di Wall Street ha riportato in negativo le borse europee, che però hanno chiuso tutte ben al di sopra dei minimi iniziali.
La giornata di Wall Street è poi finita anch’essa in recupero, con gli indici SP500 e DowJones in chiusura positiva ed il solo Nasdaq che ha fissato sul tabellone di giornata il segno meno.
Ha quindi prevalso la cautela dei ribassisti, che hanno chiuso delle posizioni una volta avvicinati i loro obiettivi. A questa si è aggiunto qualche acquisto sui supporti da parte degli ottimisti, che sperano di fare bingo e trovare un minimo su cui i mercati possano puntare per tornare sui massimi che solo a Ferragosto erano così vicini.
Anche la pressione su Glencore si è allentata, permettendo alla società mineraria di recuperare un terzo del fortissimo ribasso di lunedì ed una cosa analoga ha fatto l’intero settore estrattivo.
Un po’ di ossigeno dopo i ribassi degli ultimi giorni, sebbene il quadro della situazione economica complessiva sia sempre quello che avevamo davanti nel week end. Le uniche notizie degne di nota di ieri sono state due. La prima, che gira il coltello nella piaga del “dieselgate”, è il fatto che Volkswagen ha deciso di richiamare ben 11 milioni di auto per sostituire il software incriminato. Il calcolo dei costi e del pasticcio organizzativo che tutto ciò comporterà hanno causato ancora un affondo di oltre il -4% da parte dei prezzi dell’ex colosso automobilistico tedesco.
La seconda è stata il taglio dei tassi di interesse superiore alle attese da parte della Banca Centrale Cinese, che ha così fatto la sua mossa sullo scacchiere della guerra valutaria in corso.
Poca roba, di questi tempi. Ma,siccome sono giorni in cui la maggior parte delle novità è rappresentata da notizie cattive, direi che potremmo usare il vecchio proverbio “Nessuna nuova, Buona nuova” per definire la situazione.
Gli eccessi ribassisti di brevissimo periodo e le divergenze rialziste sono infatti ben presenti e almeno un po’ di rimbalzo, a questo punto è all’ordine del giorno, dopo la prova di tenuta offerta ieri dai mercati.
In Asia stamane sta già succedendo, con recuperi generalizzati, che dovrebbero favorire una buona apertura europea.
Poi si vedrà, continuando a sperare che non arrivino altre tegole sui mercati.

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

UN AIUTO PER LA TUA OPERATIVITA'

I nostri SERVIZI INFORMATIVI ti aiutano a guadagnare in borsa con un metodo chiaro, semplice, efficace e, soprattutto, replicabile!
 

GOLD, Report Quotidiano sul Mercato Azionario, fornisce ogni giorno indicazioni di acquisto e vendita sul azioni italiane, sulle blue chips  europee e sui principali ETF-ETC quotati.   Prova 1 mese GRATIS!

GAP, Report settimanale per investire con ottica di medio periodo su Fondi ed ETF.  Prova 1 mese GRATIS!

In più avrai la possibilità di partecipare ai Webinar (almeno 2 al mese) riservati agli iscritti a GOLD e GAP.