Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

La festa del calcio al barattolo
22/06/2015 08:35

La Settimana che inizia oggi ci porterà sicuramente la fine della lunga maratona negoziale tra i creditori e la Grecia. Siamo arrivati al “redde rationem” di questa storia che non sembra finire mai e tiene i mercati incollati all’altalena delle speranze e delusioni dall’inizio dell’anno.
La Grecia è arrivata sull’orlo del default, che scatterà inesorabilmente martedì 30 giugno, a meno che il super-vertice di oggi non raggiunga il classico “accordo dell’ultimo minuto” in grado di scongiurare il salto nel baratro.
Sebbene nessuno ufficialmente si sbilanci su come andrà a finire, i mercati hanno già mostrato un’idea abbastanza chiara. In casi come questo, quando le cose dipendono dalla volontà degli uomini, i mercati hanno un fiuto pressoché imbattibile. E’ molto raro che sbaglino le previsioni, poiché in qualche modo le reali intenzioni dei negoziatori, al di là delle dichiarazioni e dei comportamenti ufficiali, sono note alle “mani forti” che muovono le borse.
Ebbene, la settimana passata, iniziata con la clamorosa rottura dei negoziati, seguita da dichiarazioni quasi offensive tra le parti, che avrebbe dovuto spaventare gli operatori, si è chiusa in recupero, soprattutto per i mercati dei paesi più esposti ad un eventuale “contagio”. Per cui è piuttosto chiaro che gli ambienti finanziari prevedono un rush finale con esito positivo.
Ed in effetti  nel week-end si sono sviluppate frenetiche trattative ed il governo greco ha recapitato alle controparti un’altra proposta che avvicina ulteriormente le parti e potrebbe favorire il calcio al barattolo, cioè quell’accordo sporco che da qualche giorno ho ipotizzato come il più probabile esito della tragicomica vicenda.
Si dovrebbe perciò raggiungere un compromesso per prorogare il memorandum di qualche mese, aggiornandolo con gli impegni un po’ più precisi che il governo greco ha presentato in materia fiscale: misure di ammontare pari al 2% del PIL ed accettazione dell’obiettivo di avanzo primario dell’1% nel 2015, come chiesto dalla Troika. L’UE potrebbe così finalmente erogare quell’ultima tranche di aiuti da 7,2 miliardi in grado di mantenere in piedi la Grecia fino a settembre.
Intanto in estate ci si rimetterebbe al tavolo negoziale per stilare un nuovo ed assai più ambizioso piano in grado di tirare fuori la Grecia dai guai  con altri sostanziosi aiuti e magari affronti anche lo scoglio del debito, che agli attuali livelli è insostenibile ed andrebbe tagliato.
E’ chiaro che un simile scenario non sarà di grande giovamento per la Grecia, al di là dell’ovvio sospiro di sollievo per lo scampato pericolo. Nessuno dei problemi chiave viene risolto. Il popolo greco verrà ancora torchiato e le vere soluzioni verranno tutte rinviate al futuro.
Tuttavia anche solo il togliere per qualche mese lo spauracchio del default greco dagli occhi degli investitori, dopo che la scorsa settimana la Yellen ha chiarito che anche il rialzo dei tassi americani non deve fare troppa paura, poiché sarà molto rallentato, potrebbe liberare gli istinti speculativi dei mercati, archiviare la correzione in atto da un paio di mesi in Europa e favorire il ritorno quantomeno ai massimi dell’anno, che per le borse americane e quella tedesca sono anche i massimi assoluti.
Si aprirebbe una finestra estiva positiva foriera di un certo rilassamento anche per i rendimenti sui bond, che potrebbero nuovamente restringersi un po’, grazie al costante e quotidiano acquisto da parte delle banche centrali.
Insomma. Credo che fino all’autunno potremmo rivedere l’anziano toro scorrazzare ancora una volta, forse l’ultima, sui mercati.
Ma intanto attendiamo che le ipotesi diventino realtà. A partire da quella alla base di tutto: l’accordo tra Grecia e Troika. Non c’è molto da attendere. Solo fino a stanotte.

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

UN AIUTO PER LA TUA OPERATIVITA'

I nostri SERVIZI INFORMATIVI ti aiutano a guadagnare in borsa con un metodo chiaro, semplice, efficace e, soprattutto, replicabile!
 

GOLD, Report Quotidiano sul Mercato Azionario, fornisce ogni giorno indicazioni di acquisto e vendita sul azioni italiane, sulle blue chips  europee e sui principali ETF-ETC quotati.   Prova 1 mese GRATIS!

GAP, Report settimanale per investire con ottica di medio periodo su Fondi ed ETF.  Prova 1 mese GRATIS!

In più avrai la possibilità di partecipare ai Webinar (almeno 2 al mese) riservati agli iscritti a GOLD e GAP.