Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

I mercati vogliono mangiare il panettone
18/12/2014 09:20

Così come è stata violenta la discesa dei mercati azionari nelle due settimane di dicembre e fino a martedì scorso, altrettanto rabbioso è stato il rimbalzo tecnico che ieri ha interessato tutti gli indici principali. A dire il vero quelli europei ieri non si sono uniti al coro dei rimbalzi, ma solo per il fatto che lo avevano anticipato il giorno prima, e ieri hanno atteso, sostanzialmente fermi, che anche in USA e soprattutto in Russia tornassero gli acquisti.
Cosa che si è puntualmente verificata. In Russia la notizia che il governo russo metterà in vendita le riserve valutarie ha subito dato ossigeno al cambio del rublo, che dagli 80 dollari del massimo di martedì, ha recuperato fin sotto i 60 dollari. Il fatto ha galvanizzato anche la Borsa con l’indice RTS che, dopo aver perso oltre il 21% tra lunedì e martedì, ieri ha recuperato il 14,5%. L’altro doloroso nervo scoperto, la Grecia, ha proseguito in modo più composto il rimbalzo dai minimi della scorsa settimana. Ieri la borsa di Atene ha fatto +3,33%, puntando sul fatto che, sebbene alla prima votazione Samaras non abbia ancora raccolto i 180 voti necessari per eleggere il suo candidato Presidente ed evitare le elezioni anticipate, il lavoro ai fianchi dei possibili “responsabili” prosegue e potrebbe fruttare entro il 29 dicembre, data della terza e decisiva votazione,  i 20 voti ancora mancanti.
In USA, oltre al sollievo per l’attutirsi dei due dolorosi problemi sistemici che affliggono oggi il mondo finanziario,  ha contribuito al corposo rimbalzo il comunicato della FED e le dichiarazioni rassicuranti di nonna Yellen.
La FED ha mantenuto invariate le previsioni sulla crescita USA del 2015, intorno al 3%, mentre ha significativamente abbassato le stime sull’inflazione prevista (da +1,6% a +1%). Soprattutto la Yellen, nella conferenza stampa seguita al comunicato, ha sostanzialmente assicurato che il rialzo dei tassi, che nel 2015 ci sarà, non avverrà prima di aprile e comunque  la data poi dipenderà dall’evolversi della situazione economica. Con questo chi temeva per imminenti cambiamenti della politica monetaria è stato tranquillizzato ed ha potuto verificare che le colombe hanno ancora in mano il controllo del FOMC.  
SP500, che già era in buon recupero, ha esteso così la salita fino al +2,04% segnato da SP500, che ha chiuso a 2.012 punti, guarda caso proprio a contatto con i massimi del giorno prima e della media mobile a 50 periodi.
Pertanto non possiamo ancora parlare di inversione del trend di breve, ma certamente di un miglioramento del sentiment, che potrà forse produrre oggi quel che ieri ha quasi ottenuto.
Ovviamente occorrerà che il recupero di Russia e petrolio prosegua almeno ancora un po’, consentendo ai principali indici e all’industria del risparmio gestito di chiudere l’anno in positivo.
Poi nel 2015, dopo aver mangiato il panettone, si vedrà.

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

UN AIUTO PER LA TUA OPERATIVITA'

I nostri SERVIZI INFORMATIVI ti aiutano a guadagnare in borsa con un metodo chiaro, semplice, efficace e, soprattutto, replicabile!
 

GOLD, Report Quotidiano sul Mercato Azionario, fornisce ogni giorno indicazioni di acquisto e vendita sul azioni italiane, sulle blue chips  europee e sui principali ETF-ETC quotati.     >>>  Provalo GRATIS per un mese!  <<<

GAP, Report settimanale per investire con ottica di medio periodo su Fondi ed ETF.  >>>  Provalo GRATIS per un mese!  <<<