Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

Tutto tranquillamente secondo copione
28/03/2014 08:38

Ieri le borse hanno vissuto la classica giornata anonima di riflessione. Non è successo assolutamente nulla di significativo, gli indici hanno chiuso assai vicino ai livelli della giornata precedente ed anche l’oscillazione intraday dei mercati è stata minima. Si pensi che il nostro FIB ha realizzato un’oscillazione di soli 180 punti nella giornata. Per vedere una seduta più tranquilla di ieri bisogna andare indietro di oltre un mese, al 25 febbraio.
Il commento perciò oggi può essere molto breve, anche perché nella sostanza le attese di comportamento dei mercati che ho ipotizzato nel commento di ieri sono state pienamente confermate.  Europa e Giappone sono lievemente salite in contrasto con una certa debolezza del mercato USA, che anche ieri ha chiuso con un modesto segno negativo.
Anche l’euro, rispetto al dollaro, si è lievemente indebolito, mentre si sono rafforzati i titoli di stato dell’area euro ed in particolare quelli dei paesi periferici come il nostro, che ha visto anche una modesta riduzione dello spread.
Praticamente è stato rispettato il modello teorico che ho esposto sulla base delle nuove aspettative di stimoli monetari che il mercato attende da Kuroda e da Draghi.
Oggi termina la settimana e l’indice USA SP500 deve difendere il supporto si 1.840, ieri quasi testato, dove oggi passa anche la media mobile a 50 periodi. Gli indici europei sono invece più propensi a combattere contro le resistenze. Il Dax ha 9.600 come prossimo ostacolo da superare. L’Eurostoxx50 l’area 3.160, mentre il nostro Ftse-Mib, che è quello che sta meglio di tutti, è ormai a pochi punti da quota 21.204, realizzata venerdì scorso, che rappresenta per ora il massimo dell’anno.
La previsione odierna si presenta piuttosto semplice. Se l’America mostrerà di tenere il supporto, il nostro indice riuscirà a superare la resistenza e gli altri due cugini europei arriveranno almeno al test dei loro ostacoli.
Se invece avremo uno scivolamento di Wall Street sotto il supporto indicato, gli indici europei dovrebbero fallire il test e probabilmente avviarsi a prolungare ancora per qualche giorno il trading range in cui sono invischiati da alcune settimane.

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

VUOI FARE TRADING CON SODDISFAZIONE?

IMPARA IL TRADING DA CASA - ESTATE:  9 Video per imparare a fare bene il trading online.

Il primo webinar è gratis. Gli altri sono disponibili fin da subito e fino a fine settembre in edizione registrata.

Inoltre sarai iscritto al prossimo ciclo in diretta che partirà a settembre.

                                           SCOPRILI QUI