Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

Ne' su, ne' giu'
03/02/2014 08:27

Si chiude negativamente l’ultima seduta della settimana e del mese di gennaio, con gli indici europei generalmente in calo (eccetto il nostro, tornato col segno + grazie ad un guizzo finale), ma al di sopra dei minimi di una seduta che, a tratti sembrava voler diventare drammatica.
La maggior negatività europea ha coinciso con l’apertura molto negativa di Wall Street, che ha testato per la terza colta, con l’indice SP500, l’area 1.770 proprio ad inizio seduta. Constatata la tenuta del supporto ed il recupero dell’indice americano, anche le borse europee si sono rilassate, riuscendo a limitare fortemente i danni. SP500, tuttavia, dopo aver recuperato anch’esso i valori del giorno precedente, ha concluso la seduta con una scivolata finale, che lo ha riportato nuovamente in significativo rosso, sebbene al di sopra dei minimi di seduta.
L’impressione di vitalità che si ricava da questi mercati non è molta. I supporti, a fatica, tengono, ma nel contempo non si vede la convinzione del rimbalzo sicuro. Si continua a rimanere lì e, se non torna qualche tema di interesse, c’è da attendersi che la correzione continui con un secondo step, verso l’area 1.745 e poi, eventualmente, fino alla media mobile a 200 periodi che passa per 1.715 circa.
L’indice delle blue chips europee Eurostox50, che nella scorsa settimana è riuscito sempre con gran fatica a chiudere le sedute al di sopra di quota 3000, se dovesse non farcela più, troverebbe valido supporto a 2.915.
Il nostro Ftse-Mib, checché se ne dica, rimane quello tecnicamente meglio ipostato. E’ l’unico in Europa ad aver chiuso gennaio con un significativo segno + mensile. Inoltre ha tenuto finora egregiamente quota 19.000 punti che è sempre più lo spartiacque tra la speranza di recupero dei massimi del mese ed il timore di crollo verso l’area 17.800.
Insomma, credo che l’incertezza continuerà a dominare la scena anche questa settimana, almeno nella prima parte, accompagnata dalla signora volatilità che saprà fornire rilevanti emozioni agli amanti dell’ottovolante.

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

VUOI FARE TRADING CON SODDISFAZIONE?

IMPARA IL TRADING DA CASA - ESTATE:  9 Video per imparare a fare bene il trading online.

Il primo webinar è gratis. Gli altri sono disponibili fin da subito e fino a fine settembre in edizione registrata.

Inoltre sarai iscritto al prossimo ciclo in diretta che partirà a settembre.

                                           SCOPRILI QUI