Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

Riallineamento
18/10/2013 08:29

La seduta di borsa che ha seguito il raggiungimento in extremis dell’accordo USA anti-default non è stata uniforme. 
Abbiamo osservato in Asia ed in Europa una certa titubanza nell’interpretare l’evento, con il prevalere di prese di beneficio. La ragione credo sia da ricercare da un lato nel minimalismo del risultato ottenuto dai parlamentari americani: si doveva evitare il default imminente ed l’obiettivo è stato raggiunto all’ultimo respiro; si dovevano predisporre i tagli di spesa affinchè il problema non si ripresentasse nel breve termine, è quest’obiettivo è stato decisamente mancato.
Perciò l’accordo non è altro che un banale rinvio di tre mesi dei problemi che restano tutti da affrontare. Lo ha sancito anche l’agenzia di rating cinese Dagong, molto importante perché la Cina detiene un bel po’ di debito americano, la quale proprio ieri ha tagliato brutalmente il rating sul debito USA, portandolo da A ad A-.
Neanche gli europei, che amano strizzare i propri cervelli con elucubrazioni complesse, potevano gradire la non soluzione adottata. In un contesto in cui i mercati europei sono stati per settimane beneficiati di flussi in arrivo da parte di investitori globali timorosi del default USA, tanto da sovraperformare nettamente gli indici USA, un riequilibrio della situazione era abbastanza nell’ordine delle cose. Perciò la momentanea normalizzazione ritrovata in USA, che ha fermato questi flussi, ha anche indotto qualche investitore a prendere beneficio in Europa.
In USA invece, dove si va più al sodo e non ci si fascia la testa in anticipo, ha prevalso la pragmatica soddisfazione per lo scampato pericolo e gli indici hanno continuato a beneficiare del ritorno in patria dei capitali non coraggiosi. Perciò l’indice SP500 ha potuto finalmente superare, con uno scatto degli ultimi minuti, il precedente massimo storico di settembre e raggiungere quota 1.733, riallineandosi alla situazione grafica che vivono da qualche giorno i principali mercati europei, che sono da qualche giorno al di sopra dei massimi di settembre, grazie al maggior coraggio mostrato nei giorni precedenti l’accordo.
Ora tutti i principali mercati occidentali hanno ripristinato completamente il trend rialzista, anche nell’ottica di breve termine e si preparano a cambiare tema di discussione, almeno fino a fine anno.
Si tornerà a discutere sul tapering ed i mercati torneranno a sfogliare la margherita per vedere se la FED li ama o non li ama. Nel primo caso si eserciterà anch’essa nell’arte del rinvio e sposterà la data di inizio delle manovre di riduzione dello stampaggio di dollari, magari motivando la benevola cautela proprio con gli effetti di rallentamento che lo shutdown ha provocato in ottobre nell’economia USA e con le aspettative di nuove turbolenze a fine anno, quando il nodo shutdown tornerà alla ribalta.
E’ questa l’opinione che va per la maggiore, anche perchè accontenta tutti quelli speculano sulla continuazione del rialzo, oppure hanno la vista corta. Cioè, ormai il 100% degli investitori.

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

UN AIUTO PER LA TUA OPERATIVITA'

I nostri SERVIZI INFORMATIVI ti aiutano a guadagnare in borsa con un metodo chiaro, semplice, efficace e, soprattutto, replicabile!
 

GOLD, Report Quotidiano sul Mercato Azionario, fornisce ogni giorno indicazioni di acquisto e vendita sul azioni italiane, sulle blue chips  europee e sui principali ETF-ETC quotati.   Prova 1 mese GRATIS!

GAP, Report settimanale per investire con ottica di medio periodo su Fondi ed ETF.  Prova 1 mese GRATIS!

In più avrai la possibilità di partecipare ai Webinar settimanali online riservati agli iscritti a GOLD e GAP.