Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

Mercati in cerca di rassicurazioni
17/06/2013 08:33

La scorsa settimana sui mercati finanziari si è manifestata con la faccia doppia. Le borse Occidentali hanno accelerato al ribasso nella prima parte, andando anche ad interessare aree di supporto piuttosto importanti (1.600 per SP500, 8.000 per il Dax tedesco e 16.000 per il nostro FTSE-Mib) per poi rimbalzare nelle ultime due sedute, limitando così le perdite.
In Asia invece lo svolgimento è in ritardo di un giorno, dato che la scivolata più significativa è stata effettuata giovedì, quando si ail giapponese Nikkei che il cinese SSE composite hanno violato i loro supporti, registrando un minimo discendente, e solo venerdì hanno imbastito un mini-rimbalzo.
Se cerchiamo qualche ipotesi su quel che ci attende per il prossimo futuro, dobbiamo registrare l’impressione che forniscono le diverse aree. La più robusta appare sicuramente la borsa americana: ha corretto il minimo indispensabile, riuscendo a mantenersi molto vicina i massimi assoluti, ma soprattutto per ora ha mostrato grande solidità, riuscendo negli ultimi giorni a rimbalzare alla perfezione per due volte (6 e 13 giugno) sulla trendline di medio periodo e sulla media mobile a 50 periodi, che sostengono tutto il movimento rialzista partito nel novembre scorso.
Seguono, come forza relativa, i mercati europei, che hanno corretto all’incirca metà del precedente violento impulso rialzista di un mese (dal 19 aprile al 22 maggio), che ha permesso al Dax tedesco di segnare anch’esso il nuovo massimo assoluto, sulla scia del mercato americano. La correzione in Europa appare però più incisiva che in America. Vengono poi i big azionari asiatici, Giappone e Cina, con il primo che sta manifestando una fortissima volatilità ed ha corretto del 50% anche il movimento rialzista di medio periodo novembre-maggio. L’indice cinese, che non aveva brillato particolarmente nell’ultimo semestre, si trova invece più vicino ai minimi dello scorso anno che ai massimi del febbraio scorso.
La palma dei peggiori mercati azionari spetta però ai paesi emergenti (Brasile, Russia, Corea, SudAfrica, per citarne qualcuno), che da tempo hanno invertito la tendenza di medio periodo e sono ormai molto distanti dai massimi dello scorso anno.
Anche in ambito valutario si confermano migliori Euro e Dollaro, a scapito di tutte le altre, mentre sul mercato obbligazionario sembra tornare un pochino di calma, con diffusi rimbalzi delle quotazioni dopo i pesanti cali delle settimane scorse.
Complessivamente possiamo perciò attenderci una pausa nella correzione, che potrebbe ora assumere un passo maggiormente laterale, in attesa che gli oscillatori si scarichino completamente e si possa riprendere la marcia rialzista, su cui vegliano le banche centrali, che lanciano messaggi tranquillizzanti ai sempre più tossici mercati finanziari mondiali, per rassicurali che il sostegno monetario non verrà ancora meno.

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

UN AIUTO PER LA TUA OPERATIVITA'

I nostri SERVIZI INFORMATIVI ti aiutano a guadagnare in borsa con un metodo chiaro, semplice, efficace e, soprattutto, replicabile!
 

GOLD, Report Quotidiano sul Mercato Azionario, fornisce ogni giorno indicazioni di acquisto e vendita sul azioni italiane, sulle blue chips  europee e sui principali ETF-ETC quotati.     >>>  Provalo GRATIS per un mese!  <<<

GAP, Report settimanale per investire con ottica di medio periodo su Fondi ed ETF.  >>>  Provalo GRATIS per un mese!  <<<