Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

Focus Macroeconomico (di Pierluigi Gerbino)
15/09/2007

Ti piacerebbe guadagnare in borsa in 5 minuti al giorno?
Il nostro report GOLD ti propone un metodo chiaro, semplice e facilmente replicabile!
Clicca qui per provarlo GRATIS per un mese!
La scorsa settimana abbiamo vissuto una serie di record negativi sui mercati e nella realtà economica. Il cambio euro-dollaro ha toccato nuovi massimi, mentre l’oro è tornato ampiamente oltre i 700 dollari l’oncia, vicino al picco del 2006. Entrambe sono manifestazioni di sfiducia da parte degli investitori, che cominciano a prendere in considerazione conseguenze recessive della crisi subprime molto peggiori del previsto. Il terzo record è stato messo a segno dal Petrolio, balzato a nuovi massimi assoluti oltre quota 80 dollari il barile. Ma questo rally è spiegabile più con i timori sulla stagione degli uragani che con la sfiducia, poiché in caso di recessione la domanda di petrolio dovrebbe diminuire.
L’evento che però mi ha impressionato maggiormente si è vissuto a Londra, in conseguenza del fallimento della Northern Rock, una delle principali banche inglesi, dove abbiamo visto addirittura l’assalto agli sportelli dei risparmiatori impauriti. Una scena che personalmente ritenevo improbabile rivedere oggi, al di fuori delle fotografie che illustrano la grande crisi del ’29.
I prossimi giorni si presentano quindi come cruciali e saranno scanditi da una serie di eventi in grado di condizionare molto l’andamento dei mercati.
Il primo è previsto per martedì sera e sarà la risposta che il FOMC della Federal Reserve vorrà dare alla crisi. Tutti prevedono un taglio dei tassi. La maggioranza propende per un quarto di punto, per dare un segnale al mercato ma senza esagerare, prendendo tempo per ulteriori tagli.
Qualcuno prevede un taglio di mezzo punto, per dare una sferzata una tantum e risolvere la questione.
La quasi totalità dei commentatori si mostra sicura che il taglio dei tassi sarebbe risolutivo per ripristinare condizioni normali nel credito e porre la parola fine alla crisi di liquidità che continua ad attanagliare l’economia occidentale.
Si pensa, insomma, che se Bernanke lo vuole, la crisi è superabile.
Personalmente invece ritengo che le condizioni del malato siano molto più difficili.
Infatti la decisione della FED verrà nei giorni in cui i colossi del credito USA comunicheranno l’incidenza della crisi dei mutui sui loro bilanci.
Se verrà fuori, non dico un alto caso Northern Rock, ma qualche altra situazione critica, la situazione potrebbe scappare di mano e la riduzione dei tassi essere del tutto inutile, poiché non basta mettere in condizione di avere accesso al credito facile se mancano le condizioni di fiducia per investire.
Probabilmente un effetto positivo del taglio si avrà nell’immediato sui mercati azionari, anche se in questi giorni l’egregia tenuta dimostrata dalle borse nonostante la bufera tutto intorno, testimonia che i mercati stanno già scontandone la positività.
Se si va oltre i due o tre giorni, è molto più difficile ipotizzare se i mercati avranno veramente la forza di riprendersi oppure si avviteranno nuovamente verso i minimi di agosto.
 
MARKET MOVERS dei prossimi giorni
Giorno
Ora
Dove
Evento
Preced.
Previs.
Commento
Mar. 18
11:00
GER
Indice Zew (sentiment) Settembre
-6,90
-15,50
 
 
14:30
USA
Prezzi alla produzione (core) Agosto m/m
+0,10%
+0,10%
Se superiore a previsioni negativo per azionario e obbligazionario
 
15:00
USA
Acquisti netti di attività finanziarie Luglio mld $
120,90
100,0
 
 
19:00
USA
Indice mercato immobiliare NAHB Luglio
+22
+20
Se inferiore a previsioni negativo per azionario e dollaro, positivo per obbligazionario
 
20:15
USA
FED annuncia decisione sui tassi
5,25%
5,00%
Un taglio superiore al previsto è positivo per azionario e obbligazionario, negativo per il dollaro
 
 
 
Comunicazioni societarie: Snam Rete Gas, Lehman Brothers
Mer. 19
 
 JAP
BOJ annuncia decisione sui tassi
0,50%
0,50%
 
 
08:00
 GER
Prezzi alla produzioneAgosto a/a
+1,10%
+1,0%
 
 
 
14:30
USA
Licenze edilizie Agosto
1,389 mln
1,340 mln
Se inferiori a previsioni negativo per azionario e dollaro, positivo per obbligazionario
 
14:30
USA
Nuovi cantieri residenziali Agosto
1.381 mln
1.350 mln
 
14:30
USA
Indice prezzi al consumo (core) Agosto m/m
+0,20%
+0,20%
Se inferiora a previsioni positivo per azionario e obbligazionario
 
 
USA
Scorte di greggio settim. barili
322,6 mln
 
 
 
 
 
Comunicazioni societarie: Saipem, Morgan Stanley
Gio. 20
6:00
USA
Audizione di Bernanke (FED)
 
 
Muove i mercati
 
14:30
USA
Sussidi disoccupazione settim.
319.000
 
 
 
16:00
USA
SuperIndice anticipatore Agosto m/m 
+0,40%
0%
Se inferiore a previsioni negativo per azionario e dollaro, positivo per obbligazionario
 
18,00
USA
Indice FED Philadelphia Settembre
0
+3
 
 
 
 
Comunicazioni societarie: Oracle, Bear Stearns, Nike, Goldman Sachs
Ven. 21
10:00
EUR
PMI manifatturiero (flash) Settembre
+54,3
+54,0
 
 
10:00
EUR
PMI servizi (flash) Settembre
+58
+57,5
 
 
 
 
Comunicazioni societarie: Eni
Legenda: In neretto i dati più importanti; a/a= anno su anno;   m/m= mese su mese; t/t= trimestre su trimestre; t/t a= trimestre su trimestre annualizzato; ann. = dato annuo; prel.= preliminare; rev.= revisione; def.= definitivo; Preced.= ultimo dato pubblicato; <= minore; >= maggiore; Previs.= media previsioni analisti; mln= milioni; mld= miliardi; $=dollari; brl=barili
Dati tratti da Ufficio Studi Banca Intesa; Bloomberg, CNN. Commenti di Borsaprof.it
 
 

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

VUOI FARE TRADING CON SODDISFAZIONE?

IMPARA IL TRADING DA CASA:  9 Webinar in diretta e differita per imparare a fare bene il trading online. Il primo webinar è gratis.

FARE TRADING CON LE OBBLIGAZIONI: 2 Webinar in diretta e differita per capire il mondo delle obbligazion per l’investimento ed il trading .

APRI LA PORTA A FUTURES ED OPZIONI: 2 Webinar in diretta e differita per imparare ad utilizzare nel tuo trading gli strumenti finanziari derivati.

                                           SCOPRILI QUI