Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

Focus Macroeconomico (di Pierluigi Gerbino)
10/09/2007

Ti piacerebbe guadagnare in borsa in 5 minuti al giorno?
Il nostro report GOLD ti propone un metodo chiaro, semplice e facilmente replicabile!
Clicca qui per provarlo GRATIS per un mese!
La scorsa settimana avevo avvisato che il mercato del lavoro americano avrebbe potuto risentire della perdita di posti nei comparti edilizio e finanziario a causa degli strascichi delle recenti crisi.
Non immaginavo però che la situazione fosse così nera come le statistiche di venerdì scorso ci hanno brutalmente presentato.
Per la prima volta dopo il 2003, il sistema economico americano non è stato in grado di creare occupazione, ma ha perso posti di lavoro. Non molti (4.000). Ma se pensiamo che gli esperti ne prevedevano la creazione di 115.000, si ha la netta impressione che qualcosa di grave sia successo.
Ma non basta, poiché il Ministero del Lavoro americano ha anche dato una sonora sforbiciata alle cifre dei due mesi precedenti. Pertanto abbiamo scoperto che il mercato del lavoro USA ha il fiato corto da ormai un trimestre. Infatti nel trimestre giugno-agosto si sono creati molti meno posti di lavoro che nel solo mese di maggio.
Prendiamo perciò atto del primo vero segnale di avvitamento recessivo, che sicuramente non lascerà indifferenti i menbri del FOMC, che il 18 settembre saranno chiamati a decretare il cambiamento della politica monetaria. Il mercato dei futures obbligazionari sta già scontando un taglio dei tassi di ¾ di punto entro fine anno. Forse esagera un po’, ma sicuramente il taglio ci sarà. La BCE, da parte sua, ha sospeso la sua politica restrittiva, rinviando al futuro il rialzo dei tassi che prima dell’estate veniva dato per certo.
In settimana è arrivata un’altra tegola, che fornisce la chiara impressione di come molte famiglie americane abbiano l’acqua alla gola e debbano rivedere le proprie decisioni di investimento immobiliare. In luglio è schizzata ad oltre il 16% la quota di compromessi immobiliari che poi non si concludono col completamento dell’acquisto. E’ la cifra di coloro che hanno scoperto di aver fatto il passo più lungo della gamba e rinunciano a comprare la casa, rimettendoci anche la caparra.
Dal fronte della crisi creditizia non si registrano buone notizie. Le banche centrali continuano ad immettere liquidità, che però non viene utilizzata perché le banche hanno ristretto moltissimo le condizioni dell’erogazione del credito. Anzi, pare che il gossip finanziario sia alla ricerca di quale sarà la prima grossa banca a fallire sotto i colpi delle perdite da subprime.
In tale situazione le borse ritornano verso i minimi di agosto, il mercato obbligazionario festeggia l’aumento delle probabilità di taglio dei tassi, il dollaro torna debole e l’oro ritrova il suo ruolo di bene rifugio. Il petrolio oscilla in prossimità dei massimi, condizionato dalle previsioni meteo e dalla stagione degli uragani.
La tabella dei prossimi dati macroeconomici è abbastanza povera. Fino a venerdì 14 non c’è quasi nulla di rilevante. Venerdì avremo invece una bella batteria di dati americani (vendite al dettaglio, Produzione industriale e Fiducia dei consumatori).
Da notare che martedì prossimo, ad orari diversi, sia Trichet che Bernanke parleranno della recente crisi finanziaria. Sarà da seguire soprattutto il secondo, per l’impatto che le sue parole avranno sui mercati molto nervosi di questi giorni.
 
MARKET MOVERS dei prossimi giorni
Giorno
Ora
Dove
Evento
Preced.
Previs.
Commento
Lun. 10
1:50
JAP
PIL (2 a stima) t/t ann
+0,50%
-0,70%
 
 
10:00
ITA
PIL (rev.) a/a ann
+2,30%
+1,80%
 
 
 
 
Comunicazioni societarie: Banca MPS, Fondiaria-sai
Mar. 11
14:30
USA
Bilancia Commerciale luglio mld $
- 58,14
- 59,50
Se inferiore a previs. male per il dollaro
 
15:00
EUR
Discorso di Trichet su instabilità finanziaria
 
 
 
 
17:00
EUR
Discorso di Bernanke su instabilità finanziaria
 
 
Muove i mercati
 
 
 
Comunicazioni societarie: BPM, B.co Popolare, Impregilo, Intesa Sanpaolo, Mediaset, Mediolanum, Pirelli, Prysmian, Ubi
Mer. 12
11:00
EUR
Costo del lavoro 2 trim. t/t
+2,20%
 
 
 
11:00
EUR
Produzione industriale Luglio m/m
-0,10%
+0,30%
 
 
13:00
USA
Richieste Mutui MBA
+1,3%
 
 
 
 
USA
Riserve petrolio sett. Mln barili
329,7
 
 
 
 
 
Comunicazioni societarie: Alitalia, Finmeccanica, Mondadori
Gio. 13
14:30
USA
Sussidi disoccupazione settimanali
318.000
330.000
 
 
 
 
Comunicazioni societarie: Bulgari, Lottomatica, Unipol
Ven. 14
11:00
EUR
Indice prezzi consumo Agosto a/a
+1,80%
 
 
 
14:30
USA
Saldo Bilancia partite correnti 2° trim. mld $
-192,58
-191,80
 
 
14:30
USA
Prezzi all’import m/m Agosto
+1,50%
+0,60%
 
 
14:30
USA
Vendite al dettaglio Agosto m/m
+0,40%
+0,30%
Se inferiore a previs. male per dollaro, azionario, bene per obbligazionario
 
15:15
USA
Impiego capacità produtt. agosto
+81,90%
82%
 
 
15:15
USA
Produzione industriale Agosto m/m
+0,30%
+0,30%
Se inferiore a previs. male per dollaro, azionario, bene per obbligazionario
 
16:00
USA
Scorte delle imprese m/m Luglio
+0,40%
+0,40%
 
 
16:00
USA
Fiducia famiglie (Michigan) Settembre
83,40
83,50
Se inferiore a previs. male per dollaro, azionario, bene per obbligazionario
Legenda: In neretto i dati più importanti; a/a= anno su anno;   m/m= mese su mese; t/t= trimestre su trimestre; t/t a= trimestre su trimestre annualizzato; ann. = dato annuo; prel.= preliminare; rev.= revisione; def.= definitivo; Preced.= ultimo dato pubblicato; <= minore; >= maggiore; Previs.= media previsioni analisti; mln= milioni; mld= miliardi; $=dollari; brl=barili
Dati tratti da Ufficio Studi Banca Intesa; Bloomberg, CNN. Commenti di Borsaprof.it
 

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

VUOI FARE TRADING CON SODDISFAZIONE?

IMPARA IL TRADING DA CASA:  9 Webinar in diretta e differita per imparare a fare bene il trading online. Il primo webinar è gratis.

FARE TRADING CON LE OBBLIGAZIONI: 2 Webinar in diretta e differita per capire il mondo delle obbligazion per l’investimento ed il trading .

APRI LA PORTA A FUTURES ED OPZIONI: 2 Webinar in diretta e differita per imparare ad utilizzare nel tuo trading gli strumenti finanziari derivati.

                                           SCOPRILI QUI