Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

Focus Macroeconomico
04/02/2007

Ti piacerebbe guadagnare in borsa in 5 minuti al giorno?
Il nostro report GOLD ti propone un metodo chiaro, semplice e facilmente replicabile!
Clicca qui per provarlo GRATIS per un mese!
I numerosi dati macroeconomici pubblicati negli ultimi giorni hanno portato importanti conferme sulla formidabile tenuta della crescita economica americana, che è riuscita a stupire non pochi nella parte finale del 2006. Il suggello a tale imprevista vitalità è rappresentato dalla prima stima del 4° trimestre relativa al PIL USA. Sebbene il dato sia provvisorio, in quanto la seconda stima, pubblicata sempre un paio di settimane dopo la prima, provoca quasi sempre la revisione del dato, non può passare sotto silenzio il poderoso aumento del ritmo di crescita. Gli analisti avevano qualche sentore di probabile ripresa ed avevano ipotizzato un valore intorno al 3%, dopo il modesto (per gli USA) 2% del terzo trimestre. D’altra parte tutti i dati relativi a dicembre avevano mostrato significativi incrementi dell’output, grazie anche alle favorevoli condizioni climatiche.
Tuttavia la realtà ha superato le attese con un brillantissimo 3,5%, che, se venisse confermato, porterebbe il dato medio del 2006 a superare il 3%. Meglio del 2005.
Per questo motivo cominciano ad alzare la voce i super ottimisti, che considerano il rallentamento americano ormai superato e si lanciano a prevedere nuove accelerazioni del il 2007.
Personalmente sarei più cauto, anche perché quel che si è visto finora relativamente al 2007 ci ha mostrato una faccia decisamente meno sorridente degli ultimi dati sul 2006.
Al momento disponiamo solamente di alcuni indicatori di sentiment su Gennaio, pubblicati la scorsa settimana. Però sono risultati quasi tutti in flessione. Scendendo nei dettagli, le rilevazioni sulla fiducia dei consumatori hanno evidenziato una stasi (indice Conference Board) o una diminuzione (indice Michigan). Ma soprattutto gli indici elaborati sulle attese dei managers hanno subito battute d’arresto di rilievo. Sia il PMI di Chigago, che il più globale ISM manifatturiero sono scesi ed hanno violato la soglia di 50, che fa da spartiacque tra le attese di crescita e quelle di contrazione economica.
Dal settore delle materie prime spicca il rialzo del prezzo del petrolio che sta nuovamente bussando alla porta dei 60 dollari al barile e potrebbe rinfocolare le pressioni inflazionistiche che da qualche mese si sono ammosciate.
Ce n’è abbastanza per suggerire maggiori cautele e conservare qualche legittimo dubbio sul passato pericolo.
Dubbio che non sarà certo risolto nelle prossime giornate, poiché presentano scarse indicazioni.
Tra esse mi limito a segnalare quelle americane sull’indice ISM servizi (lunedì 5) e la Produttività (mercoledì 7).
 
 
MARKET MOVERS dal 5 al 9 Febbraio 2007
Giorno
Ora
Dove
Evento
Preced.
Previs.
Commento
Lun. 5
10:00
EUR
Indice PMI gennaio
57,5
 
 
 
16:00
USA
Indice ISM (non manifat.) gennaio
56,7
57
Negativo se inferiore a previsioni
Mar. 6
11:00
EUR
Vendite al Dettaglio Dicem. m/m 
+0,5%
+0,8%
 
 
12:00
GER
Ordini all’industria Dicem. m/m 
+1,5%
+0,5%
 
 
18:45
USA
Discorso di Bernanke 
 
 
 
 
 
 
Comunicazioni societarie: Cisco, BP
Mer. 7
12:00
GER
Produzione Industr. Dicem. m/m
+1,8%
+0,5%
 
 
13:00
USA
Richieste mutui ipotecari settim.
3,2%%
 
 
 
 
USA
Riserve petrolio settim. barili
 
 
 
 
14:30
USA
Produttività non agr. 4° trim. 2006 t/t a
+0,2%
+1,1%
Negativo se inferiore a previsioni
 
14:30
USA
Costo del lavoro 4° trim. ‘06 t/t a
+2,3%
+2,8%
 
Gio. 8
13:45
EUR
BCE: Annuncio Tasso      
3,5%
3,5%
Negativo un rialzo
 
14:30
USA
Sussidi disoccupazione settim.       
307.000
305.000
 
 
 
 
Comunicazioni societarie: GlaxoSmithKline, Renault, ABN AMRO
Ven. 9
11:00
ITA
Produzione Industr. Dicem. m/m
-0,3%
+0,9%
 
 
 
 
Comunicazioni societarie: Alcatel-Lucent
Legenda: In neretto i dati più importanti; a/a= anno su anno;   m/m= mese su mese; t/t= trimestre su trimestre; t/t a= trimestre su trimestre annualizzato; ann. = dato annuo; prel.= preliminare; rev.= revisione; def.= definitivo; Preced.= ultimo dato pubblicato; <= minore; >= maggiore; Previs.= media previsioni analisti; mln= milioni; mld= miliardi; $=dollari; brl=barili
Dati tratti da Ufficio Studi Banca Intesa; Bloomberg, CNN. Commenti di Borsaprof.it
 

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

VUOI FARE TRADING CON SODDISFAZIONE?

IMPARA IL TRADING DA CASA:  9 Webinar in diretta e differita per imparare a fare bene il trading online. Il primo webinar è gratis.

FARE TRADING CON LE OBBLIGAZIONI: 2 Webinar in diretta e differita per capire il mondo delle obbligazion per l’investimento ed il trading .

APRI LA PORTA A FUTURES ED OPZIONI: 2 Webinar in diretta e differita per imparare ad utilizzare nel tuo trading gli strumenti finanziari derivati.

                                           SCOPRILI QUI