Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

Focus Macroeconomico
17/04/2006

Ti piacerebbe guadagnare in borsa in 5 minuti al giorno?
Il nostro report GOLD ti propone un metodo chiaro, semplice e facilmente replicabile!
Clicca qui per provarlo GRATIS per un mese!

La maggior parte dei dati maceroeconomici divulgati in aprile ci ha mostrato segnali chiari di crescita economica sostenuta a livello mondiale. Anche l’Europa sembra allinearsi alla marcia delle altre economie, sebbene a passo più lento e nonostante sia frenata dalla desolante situazione italiana, che probabilmente il futuro governo non riuscirà a ribaltare.

Il 2006 sembra essere caratterizzato pertanto da una notevole sincronizzazione dei cicli economici, tutti impostati alla crescita nelle principali aree. Tuttavia la forza della domanda mondiale sta premendo sulle capacità di fornire le materie prime necessarie. I prezzi del petrolio proprio prima di Pasqua hanno segnato il nuovo massimo storico oltre 71 $ e secondo gli esperti sembrano in grado di puntare a quota 100. Ma anche le altre materie prime stanno subendo decisi rialzi nei prezzi, al punto che l’indice CRB, che le rappresenta, sta tornando ai massimi di inizio anno.

Pertanto si riaffacciano diffusi timori inflazionistici, sebbene dagli indici dei prezzi per ora non siano pervenute indicazioni allarmistiche.

Il mercato obbligazionario fotografa molto bene le previsioni dei mercati per il futuro. Sia il future sul Bund, che esprime il mercato europeo, che quello sul T-Bond, che rappresenta il mercato obbligazionario USA hanno completato modelli ribassisti di lungo periodo e, dopo aver sfondato i minimi dello scorso anno, si dirigono verso i valori più bassi del 2004. Segno evidente che le attese sono per ulteriori prosecuzioni nella politica restrittiva sui tassi, sia in America che in Europa, spinta proprio dalla necessità delle banche centrali di anticipare e strozzare possibili surriscaldamenti nei prezzi.

Questa situazione impedisce anche ai mercati azionari di continuare a salire. Tuttavia per ora da questo fronte non sono a ancora pervenute indicazioni chiaramente ribassiste.

Per la salute delle borse a questo punto sarebbe forse maggiormente auspicabile qualche dato macroeconomico un po’ deludente dal lato della crescita, tale da raffreddare un po’ il motore delle principali economie (USA e Cina innazitutto) ed evitare che vada fuori giri con impennate incontrollabili dei prezzi.

Le prossime giornate ci forniranno proprio le prime indicazioni sulla sensibilità dei prezzi americani, con le rilevazioni di marzo dell’indice dei prezzi alla produzione (martedì) e di quelli al consumo (mercoledì). Il giorno seguente verrà pubblicato il dato dell’area Euro. Sempre giovedì segnalo il superindice USA e l’indice della Fed di Filadelfia. Giungeranno intanto da alcune importanti soicietà Usa le prime comunicazioni societarie relative al I trimestre 2006.

MARKET MOVERS dal 18 al 24 Aprile 2006

Quelli che seguono sono gli avvenimenti economici della settimana che considero più importanti, cioè quelli che con maggiore probabilità sono destinati ad influenzare l’andamento dei mercati. In USA tali avvenimenti vengono chiamati “Market Movers”. Chi desidera consultare l’elenco completo degli avvenimenti macroeconomici della settimana può accedere al seguente link internet: http://www.bancaintesa.it/ist/jsp/HP_UfficioStudi.jsp. Chi desidera l’elenco degli appuntamenti societari americani lo può trovare qui: http://money.cnn.com/news/companies/firstcall/.

Giorno

Ora

Dove

Evento

Preced.

Previs.

Commento

Mar. 18

14:30

USA

Nuovi cantieri residenziali marzo

2,1 mln

2,1 mln

14:30

USA

Prezzi alla Produzione mar. m/m

-1,4%

+0,4%

14:30

USA

Prezzi alla Prod. (core) feb. m/m

+0,3%

+0,2%

Negativo se oltre previs.

20:00

USA

Pubblicazione verbali ultimo FOMC

Comunicazioni societarie: Johnson&Johnson, IBM, Motorola, Yahoo

Mer. 19

08:00

GER

Prezzi alla Produzione gen. A/a

+5,9%

+5,6%

11:00

EUR

Produz. Industriale febbraio m/m

+0%

+0,2%

14:30

USA

Prezzi al Consumo marzo m/m

+0,1%

+0,3%

14:30

USA

Prezzi al Cons. core marzo m/m

+0,1%

+0,2%

Negativo se oltre previs.

USA

Riserve petrolio settimanali

346 mln

Comunicazioni societarie: Apple, Ebay, Intel

Gio. 20

11:00

EUR

Prezzi al Consumo marzo a/a

+2,3%

+2,2%

Negativo se oltre previs.

14:30

USA

Sussidi disoccupazione settimanali

16:00

USA

Superindice anticip. marzo m/m

-0,2%

+0,1%

Negativa una discesa

18:00

USA

Indice Fed Philadelphia aprile

12,3

12,5

Comunicazioni societarie: Bank of America, General Motors, Google, Nokia, Sap

Ven. 21

GER

Prezzi al consumo aprile a/a

+1,8%

+1,9%

Comunicazioni societarie: Ericsson

Lun. 24

12:00

GER

Produz. Industriale febbraio m/m

-0,1%

+0,6%

12:00

GER

Ordini industriali febbraio m/m

+1,4%

+0,5%

Legenda: In neretto i dati più importanti; a/a= anno su anno; m/m= mese su mese; t/t= trimestre su trimestre; t/t a= trimestre su trimestre annualizzato; ann. = dato annuo; prel.= preliminare; rev.= revisione; def.= definitivo; Preced.= ultimo dato pubblicato; <= minore; >= maggiore; Previs.= media previsioni analisti; mln= milioni; mld= miliardi; $=dollari

Dati tratti da Ufficio Studi Banca Intesa; Bloomberg, CNN. Commenti di Borsaprof.it

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

VUOI FARE TRADING CON SODDISFAZIONE?

IMPARA IL TRADING DA CASA - ESTATE:  9 Video per imparare a fare bene il trading online.

Il primo webinar è gratis. Gli altri sono disponibili fin da subito e fino a fine settembre in edizione registrata.

Inoltre sarai iscritto al prossimo ciclo in diretta che partirà a settembre.

                                           SCOPRILI QUI