Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

Focus Macroeconomico
28/03/2006

Ti piacerebbe guadagnare in borsa in 5 minuti al giorno?
Il nostro report GOLD ti propone un metodo chiaro, semplice e facilmente replicabile!
Clicca qui per provarlo GRATIS per un mese!
I pochi dati macro previsti la scorsa settimana non hanno fornito spunti significativi. L’inflazione alla produzione USA è stata superiore alle attese, ma anche gli ordini di beni durevoli.
Più significativo è stato l’intervento di Bernanke, che ha continuato a profondere ottimismo ai mercati azionari, affermando che il sentiero di forte crescita dell’economia USA può proseguire. A suo parere l’inversione della curva dei tassi USA non riflette necessariamente ipotesi macroeconomiche recessive, poiché potrebbe essere determinata dall’abbondanza di richieste di titoli a lungo termine, dovuta sia ad eccesso globale di risparmio che a manovre di banche centrali straniere (leggasi Cina che compra a man bassa i TBond).
Inoltre a deprimere i tassi contribuisce l’inflazione bassa e una generale riduzione del premio al rischio, che è un effetto positivo sull’attività economica.
Bernanke non mostra di temere neppure gli effetti sulla crescita di un rallentamento dell’attività immobiliare. Il risultato di tali convinzioni dovrebbe portare nella riunione di martedì prossimo ad un sicuro rialzo dei tassi, che andrebbero così al 4,75%, che sarà seguito da un ulteriore ritocco al 5% entro giugno. Poi i giochi si faranno osservando attetamente quanto ci diranno nel frattempo gli indicatori economici.
La BCE dovrebbe seguire la FED probabilmente fin da aprile, procedendo ad un ulteriore ritocco al 2,75%. In Europa gli esperti continuano a confidare in una manovra che dovrebbe raggiungere certamente il 3% entro fine anno. Qualcuno ipotizza addirittura il 3,25%.
Nei prossimi giorni non mancano dati di un certo rilievo ed in grado di influenzare i mercati.
Segnalo la Riunione Fed di martedì, l’ultima stima del PIL USA giovedì e la serie di dati prevista per venerdì relativa alla fiducia dei consumatori e degli imprenditori.

MARKET MOVERS dal 27 Marzo al 3 Aprile 2006

Quelli che seguono sono gli avvenimenti economici della settimana che considero più importanti, cioè quelli che con maggiore probabilità sono destinati ad influenzare l’andamento dei mercati. In USA tali avvenimenti vengono chiamati “Market Movers”. Chi desidera consultare l’elenco completo degli avvenimenti macroeconomici della settimana può accedere al seguente link internet: http://www.bancaintesa.it/ist/jsp/HP_UfficioStudi.jsp. Chi desidera l’elenco degli appuntamenti societari americani lo può trovare qui: http://money.cnn.com/news/companies/firstcall/.

Giorno

Ora

Dove

Evento

Preced.

Previs.

Commento

Lun. 27

USA

Mercati aprono un’ora dopo per tutta la settimana

Mar. 28

08:00

GER

Vendite al Dettaglio febbraio m/m

+1,8%

-0,1%

10:00

GER

Indice IFO Marzo

103,3

102,9

16:00

USA

Fiducia Consum. Conf. Board mar.

101,7

102,3

Positivo se supera previs.

21:15

USA

Comunicato FOMC sui tassi

4,50%

4,75%

Scontato dai mercati

Mer. 29

USA

Riserve petrolio settimanali

Gio. 30

10:00

GER

Nuovi occupati marzo

-5.000

-5.000

14:30

USA

Sussidi disoccupazione settimanali

309.000

308.000

15:30

USA

PIL 4° trim. 2005 (3° stima) t/t a

+1,6%

+1,7%

Positivo se supera previs.

19:30

EUR

Intervento di Trichet

Ven. 31

01:30

JAP

Inflazione febbraio a/a

+0,5%

+0,6%

11:00

EUR

Indice di Fiducia economica marzo

102,7

102,8

15:30

USA

Spese per consumi febbraio m/m

+0,9%

+0,1%

15:30

USA

Redditi Familiari febbraio m/m

+0,7%

+0,4%

16:45

USA

Fiducia Consum. Michigan marzo

86,7

88

Positivo se supera previs.

17:00

USA

PMI Chicago marzo

54,9

56,3

Positivo se supera previs.

17:00

USA

Ordini Industria Feb. m/m

-4,5%

+1%

Lun. 3.4

USA

Mercati tornano allineati con l’ora legale europea

1:50

JAP

Rapporto Tankan

9:00

EUR

PMI manifatturiero marzo

54,5

16:00

USA

Spesa in costruzioni febbraio m/m

+0,2%

16:00

USA

Indice ISM manifattur. marzo

56,7

Negativo se scende

Legenda: In neretto i dati più importanti; a/a= anno su anno; m/m= mese su mese; t/t= trimestre su trimestre; t/t a= trimestre su trimestre annualizzato; ann. = dato annuo; prel.= preliminare; rev.= revisione; def.= definitivo; Preced.= ultimo dato pubblicato; <= minore; >= maggiore; Previs.= media previsioni analisti; mln= milioni; mld= miliardi; $=dollari

Dati tratti da Ufficio Studi Banca Intesa; Bloomberg, CNN. Commenti di Borsaprof.it

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

VUOI FARE TRADING CON SODDISFAZIONE?

IMPARA IL TRADING DA CASA - ESTATE:  9 Video per imparare a fare bene il trading online.

Il primo webinar è gratis. Gli altri sono disponibili fin da subito e fino a fine settembre in edizione registrata.

Inoltre sarai iscritto al prossimo ciclo in diretta che partirà a settembre.

                                           SCOPRILI QUI