Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

Il Momento delle Scelte
16/03/2006

Ti piacerebbe guadagnare in borsa in 5 minuti al giorno?
Il nostro report GOLD ti propone un metodo chiaro, semplice e facilmente replicabile!
Clicca qui per provarlo GRATIS per un mese!
Mentre dall’economia vengono segnali di incertezza, e dalle banche centrali timori di inflazione assai più che di recessione, i mercati azionari europei sono tornati a ritoccare i massimi di quest’anno e quelli americani si sono nuovamente riportati ai valori di fine febbraio, assai vicini a quota 1300 (per l’indice SP500, il più significativo).
siamo pertanto assai vicini al punto indicato da lungo tempo come il momento della verità per il lungo movimento rialzista di questi ultimi tre anni.
Come ho affermato più volte, oltre quota 1315 a mio parere avremmo indicazioni grafiche abbastanza affidabili di proseguimento del movimento rialzista con possibilità di una ulteriore accelerazione fino all’ambiziosissimo obiettivo del ritorno ai massimi del 2000, che per l’indice SP500 sono posizionati a quota 1530. Ricordo per inciso che sul nostro indice Mibtel, che ora è a 29.470, tale livello massimo assoluto attende a quota 35.001.
L’incapacità di superare lo spartiacque di 1315 manterrebbe in vigore l’ipotesi che il mercato orso debba ancora battere l’ultimo colpo e potrebbe trascinare nuovamente piuttosto in basso i mercati azionari. Come si può apprezzare, si va dal massimo dell’ottimismo al pessimismo più cupo. Sembra quasi di assistere alla descrizione della situazione economica italiana descritta da Berlusconi e da Prodi.
Però questa appare la situazione grafica. Dopo la grossa esplosione di volatilità del biennio 2001-2002 ed il successivo recupero piuttosto lineare accompagnato da una decisa contrazione di volatilità, sembra estremamente probabile un ritorno di volatilità nel prossimo futuro, che dovrebbe provocare un movimento piuttosto ampio ed abbastanza rapido. I mercati azionari appaiono veramente nel momento topico delle scelte di lungo periodo. Purtroppo non sappiamo da che parte si sfogherà questo impulso. Possiamo fare delle ipotesi, e sinceramente ci sono valide motivazioni a sostegno di entrambi gli scenari pur così contrastanti.
Nelle prossime due settimane dedicheremo lo spazio del commento a delineare queste due possibili alternative portando le ragioni a favore dell’ipotesi rialzista e di quella ribassista.
Quando ci si trova alla resa dei conti può essere importante fare il punto della situazione e rappresentare a se stessi il più chiaramente possibile le possibili ipotesi, nella consapevolezza che, per tanto che si faccia, sicuramente qualcosa sfuggirà e sarà probabilmente ciò che farà pendere la bilancia da una parte o dall’altra.
Chi segue l’analisi tecnica sa, comunque, che la migliore soluzione operativa sarà quella di non farsi condizionare troppo dalla riflessione economica ma piuttosto di seguire il trend che si svilupperà. Qualunque esso sia, senza pregiudizi.

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

VUOI FARE TRADING CON SODDISFAZIONE?

IMPARA IL TRADING DA CASA - ESTATE:  9 Video per imparare a fare bene il trading online.

Il primo webinar è gratis. Gli altri sono disponibili fin da subito e fino a fine settembre in edizione registrata.

Inoltre sarai iscritto al prossimo ciclo in diretta che partirà a settembre.

                                           SCOPRILI QUI