Dal 2000 aiutiamo a
fare trading con metodo,
con newsletter e corsi
in tutta Italia.
GRATIS per te Le Newsletter I Corsi
 

Torna a casa Mibtel
25/10/2005

Ti piacerebbe guadagnare in borsa in 5 minuti al giorno?
Il nostro report GOLD ti propone un metodo chiaro, semplice e facilmente replicabile!
Clicca qui per provarlo GRATIS per un mese!
Anche se nelle ultimissime sedute abbiamo assistito ad un allentamento della pressione ribassista, il periodo successivo al 4 ottobre merita di essere ricordato a lungo, poiché ci ha presentato una faccia del nostro indice Mibtel che quasi ci eravamo dimenticati. Complici i ribassi sui mercati americani, che tuttavia non hanno raggiunto livelli di panico partilarmente intensi, il nostro indice ha collezionato nove sedute negative (alcune anche pesanti) e soprattutto ben 13 sedute consecutive rappresentabili con candele nere, cioè quelle in cui la chiusura è inferiore all誕pertura. La negatività del momento non potrebbe essere meglio rappresentata.
Dal punto di vista dinamico l段ndice ha raggiunto livelli di eccesso ribassista che non si vedevano più dal lontano 2002 e segnano un evidente cambiamento di scenario.
Non è la prima volta che il nostro mercato in questi ultimi 3 anni di ciclo rialzista effettua correzioni anche significative. Ricordo febbraio e soprattutto aprile di quest誕nno, ma anche imesi estivi del 2004. Tuttavia questa è la prima volta dai tempi del mercato orso del 2002 che un oscillatore come l段ndice di forza relativa (RSI) raggiunge valori inferiori a 20.
Segno che probabilmente il giocattolo si è rotto o perlomeno che il mercato comincia ad avere il respiro affannoso tipico di chi ha corso troppo ed è a corto di energia.
Un altro dato significativo che abbiamo dovuto constatare in questo periodo è stata la fine della baldanza del nostro indice rispetto agli altri. Nei mesi scorsi abbiamo più volte dovuto ripetere in tono sorpreso il ritornello che il nostro mercato mostrava una forza rialzista superiore a quella di qualunque altro nel mondo occidentale. Ora non è più così. Nel mese di ottobre al semicrollo del nostro indice ha fatto da contrappunto la sostanziale tenuta del tedesco Dax, che resta al di sopra dei principali supporti ed al momento appare il più solido, ma anche il modesto calo degli indici americani che distano dai propri massimi molto meno di quanto disti il nostro Mibtel.
Dei motivi dell段nversione ribassista ci siamo già occupati la scorsa settimana, attribuendo la responsabilità al brusco risveglio che i dati sull段nflazione americana hanno provocato negli operatori, che pensavano di essere ormai immuni all段nflazione nonostante l段mpennata del prezzo delle materie prime. Negli ultimi giorni sono venute importanti conferme dai prezzi alla produzione ed anche dalla rilevazione dei prezzi al consumo di eurolandia. Qui si è assitito ad un significativo aumento dell段ndice al 2,5%, che fa prepotentemente prendere in considerazione l段potesi di un rialzo dei tassi di interesse da parte della BCE.
A spiegare la maggior debolezza del nostro mercato dobbiamo invece ricorrere alla forte presenza di titoli energetici sui nostri indici. Eni, Enel e Saipem, che hanno trascinato i rialzi dei mesi scorsi grazie al peso complessivamente vicino al 30% dell段ntero indice Mibtel, stanno vivendo un naturale, anche se abbastanza sostenuto periodo di correzione ribassista.
Inevitabile quindi che la loro debolezza si rifletta sull段ndice, come è abbastanza naturale che si veda una certa fuga di investitori stranieri dopo i recenti spettacoli forniti dalla telenovela 的 furbetti del quartierino con Fazio attore protagonista ed il governo del tutto impotente a ristabilire un po di credibilità nelle nostre istituzioni.

____________________________________________________________________________________________________
Pierluigi Gerbino - P. Iva 02806030041
v. Torino 81 - 12048 Sommariva del Bosco (CN)

I contenuti, le analisi e le opinioni pubblicati in questo sito sono realizzati da Pierluigi Gerbino, che se ne assume la responsabilità a tutti gli effetti. Tutti i diritti di utilizzo, riproduzione e divulgazione sono riservati. Nessuna parte del sito potrà essere prelevata, trasmessa, tradotta, pubblicamente esposta, distribuita o incorporata in altre opere d'ingegno.

VUOI FARE TRADING CON SODDISFAZIONE?

IMPARA IL TRADING DA CASA:  9 Webinar in diretta e differita per imparare a fare bene il trading online. Il primo webinar è gratis.

FARE TRADING CON LE OBBLIGAZIONI: 2 Webinar in diretta e differita per capire il mondo delle obbligazion per l’investimento ed il trading .

APRI LA PORTA A FUTURES ED OPZIONI: 2 Webinar in diretta e differita per imparare ad utilizzare nel tuo trading gli strumenti finanziari derivati.

                                           SCOPRILI QUI